+39 0771 80.98.41 | Cell. +39 338 2229934 - 339 1110654

Isola di Ponza

L'isola di Ponza si trova al centro Italia di fronte al territorio del Circeo, nelle coste laziali.

Ponza è la maggiore delle Isole Ponziane (il cui arcipelago comprende anche le isole di Gavi, Zannone, Palmarola, Ventotene e Santo Stefano) ed è situata davanti al Golfo di Gaeta (nel Mar Tirreno), 21 miglia nautiche a sud di San Felice Circeo.

Caratteristico è il porto settecentesco, con le sue case variopinte che si raggiungono attraverso stradine interne.

L'origine vulcanica caratterizza le sue rocce che variano nelle forme è assumono colorazioni diverse dal bianco, giallo al bruno. L'isola di Ponza si presenta molto frastagliata, ricca di insenature, spiagge, calette e faraglioni.

L'isola di Ponza si trova al centro Italia di fronte al territorio del Circeo, nelle coste laziali.

Tra le spiaggie raggiungibili a piedi c'è la suggestiva chiaia di luna a 500 mt. dal porto, a cui si accede da un tunnel Romano, la spiaggia del Frontone raggiungibile via mare con un comodo e frequente servizio di navette in meno di cinque minuti dal porto, e di Cala Feola con il bus circa 20 minuti.

Le famose Grotte di Pilato sono un complesso di caverne di epoca romana, scavate a livello del mare. Sono così chiamate a seguito di una "antica leggenda" di cui fu protagonista Pilato di Giudea." Il complesso si compone di ampie grotte collegate con il mare e tra di esse da cunicoli, scavate nel banco roccioso poco a Sud-Est del porto.

E' possibile noleggiare barche con marinaio o senza, o partecipare a gite giornaliere a Palmarola, Zannone. L'isola di Palmarola è chiamata anche "isola Forcina" a causa della sua forma, prende in realtà il nome dalla palma nana, unica palma originaria dell'Europa, che cresce selvatica sulla sua superficie. Le coste di Palmarola sono meravigliose. L’isola è una riserva naturale che fa parte del Parco Nazionale del Circeo e l’acqua, particolarmente pescosa, è delle più belle del parco.

L'isola di Zannone dista circa 6 miglia dal Porto di Ponza ed è raggiungibile con una delle barche che in estate la collegano con l'isola principale. Zannone è l'unica tra le isole ponziane ad essere costituita, oltre che da rocce vulcaniche, anche da rocce sedimentarie e metamorfiche di qualche centinaia di milioni di anno addietro.

 

Cosa mangiare a Ponza? Quali sono i piatti tipici dell'isola? perché non arricchire la propria vacanza con delle esperienze di degustazione? ...i sapori tipici sono uno straordinario modo per conoscere un territorio. La cucina tipica si avvale molto dell'uso del pesce tra cui aragoste, granseole, saraghi ed altro da gustare nei ristoranti presenti nelle varie zone dell'isola di Ponza.

La cucina di Ponza si caratterizza non solo per i piatti a base di pescato, ma anche per le specialità di terra. Tra gli ingredienti che ricorrono spesso nei piatti tipici ponzesi troviamo i legumi e il pesce, utilizzati in abbinamento con la pasta (lunga o corta), o per la preparazione di gustose e nutrienti zuppe... Nei menu di tutti i ristoranti si trovano spesso piatti basati sui suddetti ingredienti..: linguine all’aragosta o agli scampi, spaghetti con il granchio, la zuppa di lenticchie, la minestra di cicerchie... Sul'isola è presente un servizio regolare di autolinee che collega le varie zone... è possibile noleggiare scooter ed automobili..

cosa aspetti a visitarla?